Controlli in un'officina di viale Regina Bianca: all'interno nascondeva anche degli uccellini

Sono state anche controllate alcune ambulanze nel quartiere Picanello e perlustrate le aree all'interno dell'azienda ospedaliera del Cannizzaro

Controllate dalla Questura alcune attività nel quartiere di Picanello. Il titolare dell’officina riparazioni motocicli di via Regina Bianca è risultato totalmente abusivo, non essendo in possesso della documentazione richiesta dalla normativa vigente per ciò che riguarda lo smaltimento dei rifiuti speciali. In effetti, all’interno del locale, di circa 18 metri quadri, era stipato un ingente quantitativo di materiale ferroso, pezzi di motori varî, olio motore all’interno di una vasca di platica, gomme e pezzi di telai.

Per tali fatti, il titolare è stato denunciato ai sensi dell’art. 256 decreto legislativo 152/2006 (gestione illecita dei rifiuti speciali) e il locale è stato sottoposto a sequestro preventivo e affidato allo stesso indagato. All’interno dell’officina – peraltro del tutto priva di luce in quanto il contatore era manomesso e la fornitura cessata – si trovavano diversi uccellini in gabbia che, così come anche attestato dalle Guardie Zoofile, erano tenuti in condizioni non compatibili con la propria natura. Infatti, detti volatili (canarini e ibridi cardellini) durante le ore notturne e nei giorni di chiusura dell’attività rimanevano rinchiusi in un locale in cui non vi era alcun circolo d’aria, senza luce e non salubre proprio a causa della presenza dei rifiuti speciali. Per tale motivo gli animali sono stati sequestrati e il responsabile è stato denunciato ai sensi dell’art 727 del Codice Penale (abbandono di animale).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel quartiere Picanello, sono state controllate alcune ambulanze, una delle quali è risultata del tutto priva di autorizzazione da parte dell’Asp – Servizio Igiene Ambienti di Vita e per tale motivo è stato interessato l’organo competente ai fini dell’emanazione dei dovuti provvedimenti. Grande attenzione, infine, è stata dedicata al controllo delle aree all’interno dell’azienda ospedaliera del Cannizzaro, allo scopo di prevenire danneggiamenti e furti di auto e di motoveicoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento