rotate-mobile
Cronaca

Un bar del porto trasformato in discoteca non autorizzata, multato e denunciato il titolare

Gli agenti hanno trovato all’interno dello stesso locale una persona che svolgeva il servizio di buttafuori senza essere iscritto all’albo prefettizio, multando sia lui che il titolare dell'attività

Nel corso dei servizi finalizzati ad accertare il rispetto delle norme che disciplinano gli esercizi pubblici di “Discoteca” e, in particolare, in materia di sicurezza e quiete pubblica, gli agenti della divisione Pasi della questura di Catania, durante la notte tra il 17 e 18 dicembre scorsi, hanno effettuato un controllo presso un bar-ristorante all’interno del porto di Catania. E' stato accertato come il titolare avesse trasformato abusivamente l’esercizio pubblico in una discoteca con all’interno 300 persone intente a ballare. E'scattata la contestazione dell’illecito amministrativo per mancanza di autorizzazioni specifiche, con una sanzione pari a 1.549,37 euro. Inoltre, il titolare è stato denunciato per l’apertura abusiva di un "locale destinato all’attività di discoteca", senza che la commissione di vigilanza per i locali di pubblico spettacolo avesse verificato la solidità e la sicurezza dell’edificio e l’esistenza di uscite di uscite di sicurezza, da utilizzare nel caso di incendio. Infine, gli agenti hanno trovato all’interno dello stesso locale una persona che svolgeva il servizio di buttafuori senza essere iscritto all’albo prefettizio: ha ricevuto una multa pari a 1666 euro. Analoga sanzione è stata elevata nei confronti del titolare per averlo impiegato senza il titolo specifico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un bar del porto trasformato in discoteca non autorizzata, multato e denunciato il titolare

CataniaToday è in caricamento