menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli nelle aziende agricole per la raccolta d'uva: multe e sanzioni in provincia

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Comando Provinciale di Catania negli ultimi giorni hanno intensificato il contrasto al caporalato e al lavoro nero in agricoltura. I controlli svolti nella provincia catanese fra Caltagirone, Granieri e Licodia Eubea

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Comando Provinciale di Catania negli ultimi giorni hanno intensificato il contrasto al caporalato e al lavoro nero in agricoltura. I controlli svolti nella provincia catanese fra Caltagirone, Granieri e Licodia Eubea. Controllate 7 aziende prevalentemente dedite alla raccolta di uva, scoperti 14 lavoratori in nero (4 italiani, 1 maliano, 5 rumeni, 3 albanesi e 1 egiziano) su 48 posizioni lavorative controllate, sospesa 1 attività imprenditoriale, contestate nel complesso 69.000 euro di sanzioni amministrative. In particolare in un’azienda agricola di Granieri venivano scoperti 5 lavoratori in nero su 5 presenti ed è stata sospesa l’attività. In un ‘azienda di Licodia Eubea scoperti 2 lavoratori in nero su due presenti ed essendo extra comunitari senza permesso di soggiorno per lavoro subordinato, il titolare è stato deferito per la violazione dell’art.22 del D. Lgs. 286/98 in materia di regolarità di lavoro subordinato per stranieri. Uno dei due, albanese, veniva espulso per mancanza del permesso di soggiorno, mentre l’altro, anch’esso albanese e in possesso di un permesso di soggiorno a fini turistici in corso di validità, rilasciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Catania arriva PonyU Express: per negozianti e privati

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Salvini a Catania, caso Gregoretti: prossima udienza il 10 aprile

  • Politica

    Aeroporto, Sac: "Con Comune e Amt in sinergia per l'intermodalità"

  • Politica

    L'assessore comunale Alessandro Porto passa alla Lega

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento