Controlli nelle sale gioco e nei centri scommesse, sanzioni e denunce

Nell’ambito dei controlli disposti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, agenti della squadra amministrativa della divisione di polizia amministrativa della Questura di Catania, lo scorso 4 novembre, ha controllato sale gioco e centri scommesse

Nell’ambito dei controlli disposti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, agenti della squadra amministrativa della divisione di polizia amministrativa della Questura di Catania, lo scorso 4 novembre, ha controllato sale gioco e centri scommesse. Inizialmente è stata controllata l’agenzia di scommesse a Catania, nella zona vicina a piazza Federico di Svevia, di cui è titolare S.G. In tale circostanza è stato accertato che il proprietario aveva attivato abusivamente l’attività, senza essere in possesso della prescritta autorizzazione; conseguentemente è stato denunciato e sono stati sottoposti a sequestro penale sia le attrezzature telematiche che venivano utilizzate per effettuare le scommesse, sia l’immobile al cui interno era costituita l’agenzia. Il responsabile è stato, inoltre, sanzionato poiché aveva violato quanto stabilito dal Dcpm del 24 ottobre 2020 che sospende le attività di sale scommesse. Un’altra agenzia di scommesse è stata controllata nei pressi di Piazza Palestro: il responsabile, C.G., è stato sanzionato poiché aveva violato quanto stabilito dal decreto che sospende le attività di sale scommesse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento