Avevano acceso un 'falò' alla plaia con cavi di rame, presi due sessantenni

Scoperti due sessantenni bruciavano cavi di rame, probabilmente rubato, per estrarre il prezioso metallo da rivendere

Seguendo una colonna di fumo che si alzava al cielo, una pattuglia dei carabinieri ha sorpreso due persone, di 60 e 66 anni , mentre sull’arenile bruciavano una 50ina di chili di cavi di rame, presumibilmente rubati, per estrarre il metallo da rivendere.

Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro, mentre i due soggetti denunciati per ricettazione e riciclaggio di cavi di rame nonché combustione illecita di rifiuti speciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento