menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Degrado e incuria nelle vie del quartiere Borgo-Sanzio, l'appello del comitato Vulcania

La presidente del Comitato, Angela Cerri: “Non si capisce cosa impedisca di tagliare l’erba che invade i marciapiedi. Auspichiamo che si intervenga immediatamente, prima di ritrovarsi in una vera e propria giungla"

Ormai da tempo, sono molte le segnalazioni dei residenti del quartiere Borgo-Sanzio sulla scarsa manutenzione ordinaria del verde in particolare il servizio di scerbamento, ovvero la rimozione di tutte le erbacce e cespugli infestanti spontanee che crescono in modo selvaggio ai margini delle strade, dei marciapiedi e larghi. E’ emergenza sulle strade cittadine, in particolare in Via G Macchi, Via S. Paola, Via Ala, Via C. Beccaria, Largo C. Mendola ed altre vie, la natura sta così prendendo il sopravvento, come una giungla che avanza impietosa, sempre più folta, sempre più alta. Le strade, in particolare i marciapiedi, sono impraticabili, invasi in molti tratti da erbacce, cespugli e sterpaglie, regalano effetti più suggestivi: vegetazione amazzonica, erba altissima, rifiuti e qualche insetto poco amichevole rappresentano oramai una consuetudine per i residenti.

Interviene la presidente del Comitato, Angela Cerri: “Non si capisce cosa impedisca di tagliare l’erba che invade i marciapiedi. Auspichiamo che si intervenga immediatamente, prima di ritrovarsi in una vera e propria giungla. Tutto questo non da certo una bella immagine al Quartiere Borgo-Sanzio. La trascuratezza nella manutenzione stradale, come al solito addebitabile ai tagli dei fondi delle amministrazioni proprietarie delle strade, non permette i tagli periodici e necessari dell’erba. Cosa aspettano i nostri amministratori ad intervenire? La situazione è imbarazzante, è un pullulare di piante che sbalzano sui marciapiedi, una vera e propria giungla. Di certo, urgono interventi. Il degrado dovuto alle erbe infestanti, con rifiuti di qualsiasi genere, è sotto agli occhi di molti, anche al di fuori del quartiere in questione. La documentazione fotografica vale più di mille parole perché mostrano realmente il degrado e l’abbandono presente da troppo tempo. Chiediamo a chi di dovere di attivare in tempi brevi un pronto intervento. Tutto ciò al fine di garantire ai cittadini un quartiere più pulito e decoroso nei mesi più caldi, periodo in cui le erbacce causano disagi ai cittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Sicurezza

Cucina senza cattivi odori? I rimedi naturali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento