Denuncia lo smarrimento della patente ma il giorno prima gliela avevano ritirata

Aveva cercato di fare il furbo: si tratta di un 47enne assuntore di stupefacenti che è stato denunciato per falsità ideologica

Un assuntore di stupefacenti di 47 anni è stato indagato dalla polizia per falsità ideologica. L'uomo ha cercato di fare una "furbata": ha denunciato lo smarrimento della patente al fine di poter guidare quando in realtà, il giorno prima la licenza di guida gli era stata ritirata da personale del commissariato che lo aveva trovato in possesso di droga.

Inoltre gli agenti hanno proseguito i controlli su coloro i quali si trovano agli arresti domiciliari. In un caso, presso l'abitazione di uno dei detenuti, è stato controllato un uomo che, a seguito di approfondimenti investigativi, è risultato essere titolare di licenza di porto d'armi e deteneva armi e munizioni. Accertamenti hanno fatto emergere il fatto che le armi erano state illecitamente spostate dal domicilio in cui erano denunciate, senza la successiva denuncia circa il nuovo luogo di custodia delle armi stesse. Per tale motivo la persona è stata indagata  e le armi, una pistola e 50 munizioni, sono state sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento