Giarre, dipendente comunale positvo al covid: disposta sanificazione degli uffici

Tutti i locali del Comune rimarrano chiusi lunedì 23 novembre dalle ore 8 alle ore 14

Un dipendente comunale, sottopostosi nella giornata di Sabato ad un tampone di verifica contagio da Covid 19 ha comunicato all’Ente di essere risultato positivo e pertanto immediatamente sottoposto ad isolamento presso il proprio domicilio da parte delle autorità sanitarie. Precauzionalmente, già da stamattina, sono stati effettuati i relativi tamponi a tutti i colleghi dei vari uffici venuti a contatto diretto con il Dipendente, tutti con esito negativo. Il Sindaco, immediatamente attivatosi, è già in contatto con le autorità sanitarie per fare svolgere a partire da domani ulteriori tamponi su altri dipendenti di uffici che in qualche modo hanno avuto contatti anche se in maniera non continuativa. Nel frattempo ha disposto la chiusura di tutti gli Uffici comunali nella mattinata di Lunedì 23 novembre 2020 dalle ore 08.00 alle ore 14.00 per interventi di sanificazione dei locali. L’attività degli uffici e il relativo ricevimento del pubblico sarà ripreso nel pomeriggio dalle ore 15.30 così come di consueto. In queste settimane è stato di norma consentito l’ingresso negli uffici solamente a chi già in possesso di prenotazione o per esigenze imprescindibili e previo attento screening delle persone. “Stiamo attentamente monitorando la situazione in costante contatto con le autorità sanitarie – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna - e lunedì mattina effettueremo una ulteriore sanificazione di tutti i locali comunali in maniera tale che nel pomeriggio si possa proseguire con l’attività e l’erogazione dei servizi. Ieri abbiamo appreso dalla scomparsa di un dipendente comunale in pensione che risultava tra i positivi al Covid 19. Nell'esprimere alla famiglia le condoglianze dell'Amministrazione Comunale rimaniamo in attesa di comunicazione ufficiale circa le cause del decesso. Rimane alta l’attenzione sull’evolversi della situazione e invitiamo alla massima collaborazione con il rispetto di tutte le norme anticontagio emanate e la limitazione delle uscite da casa solo se strettamente necessario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento