rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Dipendenti comunali danno disponibilità a svolgere servizio nelle zone colpite dal terremoto

L'Anci aveva chiesto in particolare personale tecnico per la valutazione dell'agibilità e per la stima dei danni subiti dagli edifici pubblici e privati, ma anche personale di supporto amministrativo

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha inviato all'Anci e al Dipartimento della Protezione civile di Palermo una lettera in cui rende noti i nomi dei dipendenti del Comune che, a seguito di una prima ricognizione, hanno dato la loro disponibilità a trasferirsi nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto del 24 agosto scorso come richiesto dall'Associazione dei Comuni.

L'Anci aveva chiesto in particolare personale tecnico per la valutazione dell'agibilità e per la stima dei danni subiti dagli edifici pubblici e privati, ma anche personale di supporto amministrativo.

A Catania si sono resi disponibili, tra i tecnici, l'ing. Salvatore Ferracane e i geometri Salvatore Fiscella e Salvatore Pittera - questi ultimi entrambi in servizio nella Direzione Protezione civile - e Salvatore Motta. Tra gli amministrativi hanno dato la loro disponibilità Gennaro Bruno Scarfò e Giuseppe Trovato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti comunali danno disponibilità a svolgere servizio nelle zone colpite dal terremoto

CataniaToday è in caricamento