rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Disabilità, Cisl e Fnp: "risorse per milioni ferme al distretto 16 se non si costituisce la rete"

Attanasio (Cisl) "Chiediamo al commissario straordinario Federico Portoghese di sollecitare il settore dei Servizi sociali comunali ad avviare la procedura necessaria per costituire la rete e non penalizzare le fasce più vulnerabili del comprensorio"

«Nel distretto socio-sanitario 16 (Catania capofila, con Misterbianco e Motta Sant’Anastasia), ci sono oltre 11 milioni di euro (annualità 2021 e 2022-2024) destinati dal Fondo nazionale per le politiche sociali che non possono essere impiegati, perché tarda a costituirsi la rete territoriale per la protezione e l’inclusione sociale prevista dalla legge 328/2000. Chiediamo al commissario straordinario Federico Portoghese di sollecitare il settore dei Servizi sociali comunali ad avviare la procedura necessaria per costituire la rete e non penalizzare le fasce più vulnerabili del comprensorio su cui ricade il Dss 16». L’appello arriva dalla Cisl etnea per voce del segretario generale Maurizio Attanasio, e di Giacomo Giuliano, segretario generale della Fnp Pensionati per rimuovere l’inerzia che frena il sistema dei servizi socio-assistenziali e sanitari del distretto.

«Il Fondo nazionale destina quasi 3 milioni di euro per l’annualità 2021 e altri 9 per il 2022-2024. Somme che è impossibile ancora impiegare se non si costituisce la rete, presupposto per ogni intervento di welfare locale per la fattiva fruibilità anche dei diritti delle persone con disabilità in ogni contesto di vita", concludono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabilità, Cisl e Fnp: "risorse per milioni ferme al distretto 16 se non si costituisce la rete"

CataniaToday è in caricamento