rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Traffico di droga e armi a San Giovanni Galermo e San Berillo Nuovo: i nomi degli arrestati

Un' organizzazione criminale era dedita al traffico di cocaina ed aveva la propria base operativa nel rione popolare San Giovanni Galermo. La seconda organizzazione criminale era dedita al traffico di marijuana ed aveva la propria base operativa nel rione popolare San Berillo Nuovo

La polizia di Catania ha portato a termine un'operazione, coordinata dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di due organizzazioni criminali dedite alla commissione di diversi reati, tra i quali associazione per delinquere finalizzata al traffico ed alla produzione di sostanze stupefacenti, sia cocaina che marijuana, traffico continuato di sostanze stupefacenti nonché detenzione abusiva di armi da sparo clandestine.

Un'organizzazione criminale era dedita al traffico di cocaina ed aveva la propria base operativa nel rione popolare San Giovanni Galermo. I principali membri sono i pregiudicati catanesi Schillaci Lorenzo Michele e Fontanarosa Michele e il trafficante calabrese Giovanni Minnici. Operavano congiuntamente agli altri membri del gruppo criminale, sia a Catania che in Calabria (nella zona della locride): ogni settimana riuscivano a far giungere a Catania, nonché nell’agrigentino, ingenti forniture di cocaina, avvalendosi di svariati “corrieri” dell’organizzazione che nascondevano i carichi di sostanza stupefacente in appositi doppi fondi ricavati nelle varie autovetture.

La seconda organizzazione criminale era dedita al traffico di marijuana ed aveva la propria base operativa nel rione popolare San Berillo Nuovo. I suoi principali membri sono il pregiudicato catanese Francesco Ieni, storicamente legato al clan mafioso "Pillera – “Puntina” e stabilmente dedito al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, nonché nel trafficante calabrese Alessandro Robortella, i quali, operando congiuntamente agli altri membri del gruppo criminale, settimanalmente avrebbero fatto giungere a Catania ingenti forniture di marijuana che venivano poi rivendute a vari grossisti catanesi.

Le 28 misure cautelari

Più nello specifico, in carcere:

- BELLOMIA Carmelo (cl.1983);

- CARLINO Salvatore (cl.1990);

- COSENTINO Michele (cl.1951);

- CURTO Salvatore (cl.1983);

- D’AGOSTINO Maria Polsia Francesca (cl.1993);

- FALDUTO Francesco (cl.1973);

- FERLITO Lorenzo (cl.1968)

- FONTANAROSA Giuseppe (cl.1997); 

- FONTANAROSA Michele (cl.1957);

- FUSELLI Cristofaro Angelo (cl.1957);

- GULLUNI Salvatore (cl.1976);

- KVAK Maryna (cl.1981);

- KVAK Mykola (cl.1998);

- IENI Francesco (cl.1982);

- LA DELFA Andrea (cl.1980);

- MINNICI Francesco (cl.1988);

- MINNICI Giovanni (cl.1966);

- ROBORTELLA Alessandro (cl.1993);

- SALICI Maurizio (cl.1975);

- SAPIA Emanuele (cl.1993);

- SCHILLACI Lorenzo Michele (cl.1968);

- VIOLA Giuseppe (cl.1986)

Agli arresti domiciliari:

- SCHILLACI Domenico (cl.1947)

Obbligo di dimora nel Comune di residenza e/o domicilio e della misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria: 

- BRIZZI Roberta (cl. 1996);

- SIMONE Salvatore (cl.1983)

Obbligo di dimora nel Comune di residenza e/o domicilio:

- BRUNETTO Andrea (cl.1979);

- CARUSO Salvatore (cl.1996);

- DRIDI Arbi (cl.1996)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di droga e armi a San Giovanni Galermo e San Berillo Nuovo: i nomi degli arrestati

CataniaToday è in caricamento