menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assassinato guardiacaccia di Misterbianco, si indaga sul movente

Il corpo di Epifanio Zappalà 46 anni incensurato, è stato scoperto dai carabinieri di Cesarò in provincia di Messina all'interno di una casa rurale, una sorta di capannone da caccia

Epifanio Zappalà, 46 anni residente a Misterbianco, è stato trovato dai carabinieri in un lago di sangue con due colpi di pistola: uno al torace e l’altro alla testa.

Il  corpo è stato scoperto all’interno di una casa rurale, una sorta di capannone da caccia, nelle campagne di contrada Casazza in provincia di Messina.

Dalle prime indagini è emerso anche che chi ha sparato ha infilato in un bicchiere pieno di acqua, che è stato trovato sul tavolo da cucina, il cellulare della vittima e poi ha chiuso la porta del capannone a chiave.

Zappalà lavorava saltuariamente come guardiacaccia. Poco distante dalla casupola è stato trovato il fuoristrada con il quale l’uomo si era recato nella campagne del messinese. Sul posto per le indagini sono impegnati i carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento