Cronaca

Eruzione Etna, notte di fuoco: l'ultima prima del nuovo anno

L'attività stromboliana del Nuovo Cratere di Sudest, cominciata all'alba di domenica, è stata seguita da forti esplosioni e boati con emissione cospicua di materiale incandescente. La nube di cenere si è diretta verso nordest spinta dal vento

Notte di fuoco sull'Etna, l'ultima del 2013. L'attività stromboliana del Nuovo Cratere di Sudest, cominciata all'alba del 29 Dicembre, è stata seguita da forti esplosioni e boati con emissione cospicua di materiale incandescente. La nube di cenere generata dall'intensa eruzione è stata spinta dal vento verso nordest.

Etna, eruzione 28 dicembre 2013 - ph Andrea Di Grazia

L'aeroporto Fontanarossa continua ad essere operativo: chiuso soltanto lo spazio aereo dei Settori 1 e 2. Lo ha reso noto la Sac, la società che gestisce lo scalo etneo, dopo la riunione dell'unità di crisi dell'aeroporto tenutasi alle ore 5.30. Dalle parole della società si evince che "I settori 3 e 4 sono invece aperti. La prossima riunione dell'unità di crisi si terrà alle ore 12". Si registrano comunque ritardi per alcuni voli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eruzione Etna, notte di fuoco: l'ultima prima del nuovo anno

CataniaToday è in caricamento