Esami Tfa non sospesi, partecipanti dalla provincia etnea: “Perché rischiare la vita?”

La Protezione Civile ha diramato allerta meteo con bollino rosso. Scuole chiuse e lezioni universitarie sospese. Ma si svolgeranno regolarmente le prove concorsuali per l'ammissione ai corsi Tfa, esami per l'abilitazione all'insegnamento, sia a Catania che ad Enna

La Protezione Civile ha diramato allerta meteo con bollino rosso in tutta la Sicilia anche per la giornata di oggi. Scuole chiuse e lezioni universitarie sospese in tutte le principali città sicule.

"Misure di sicurezza" che, però, non sono state applicate alle prove concorsuali per l’ammissione ai corsi Tfa, esami per l’abilitazione all’insegnamento. Da ogni parte della Sicilia sono infatti in partenza i partecipanti, diretti verso l’Università di Catania e l’Università Kore” di Enna. Sospesi invece gli esami Tfa all’Università di Messina dove si legge “La sospensione riguarderà anche le previste attività di selezione relative al TFA (Tirocinio Formativo Attivo) e le sedute di laurea, tutte rinviate a data da destinarsi”.

Una lettrice di CataniaToday della provincia etnea ha deciso di alzare la voce e raccontare la propria esperienza inviando una lettera aperta. Dovrà sostenere oggi l’esame all’Università “Kore” di Enna. E nonostante l’ansia e la paura accumulate, andrà a svolgere quello che lei stessa chiama “l’esame della vita, dove però potrebbe anche rischiare la sua incolumità”.

“Sto per recarmi ad Enna a sostenere la prova concorsuale per l’ammissione ai corsi Tfa- spiega - necessaria per l’abilitazione all’insegnamento. Ho già affrontato un’altra prova scritta, la precedente, dove ho sborsato ingenti somme economiche per sostenerla. Si tratta per me dell’esame della vita, dopo una carriera universitaria fatta di studi e sacrifici. E non posso rinunciare a questo, ma l’ansia, la paura e l’allerta meteo diramata in questi giorni hanno creato in me uno stato esistenziale precario. La Protezione Civile ha raccomandato di non mettersi in viaggio, io e un’altra mia collega lo faremo insieme, ma non pensiamo minimamente di viaggiare in autobus. Saranno i nostri genitori ad accompagnarci in questa odissea. Io mi chiedo: ha senso rischiare la vita per un concorso atteso da due anni e di fondamentale importanza? Mi metto nei panni anche di chi dovrà venire da altre parti della Sicilia verso Catania: stessa situazione della mia che dovrò compiere il tragitto inverso. L’università di Messina ha sospeso gli esami del Tfa, perché quelle di Catania ed Enna no?”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento