Chiedeva il pizzo a un artigiano di Valverde, arrestato

I Carabinieri di San Gregorio di Catania hanno arrestato, in flagranza di reato, F.P., 33enne di Catania, per rapina ed estorsione: chiedeva il pizzo a un artigiano di Valverde

I Carabinieri di San Gregorio di Catania hanno arrestato, in flagranza di reato, F.P., 33enne di Catania, per rapina ed estorsione. L’uomo, unitamente ad altri due complici,  i primi giorni del mese di settembre si era recato presso l’opificio di un artigiano di Valverde per esigere il pagamento del pizzo mensile a fronte della garanzia che nulla sarebbe accaduto alla sua piccola azienda.

Ad un primo rifiuto della vittima si era impossessato di alcuni attrezzi che avrebbe restituito solo dietro pagamento dell’estorsione, la cui riscossione doveva cominciare verso l’inizio di ottobre. L’artigiano si è rivolto coraggiosamente ai Carabinieri i quali, dopo aver constatato l’arrivo dell’uomo all’appuntamento, lo hanno bloccato mentre stava per intascare la somma estorta.

Gli attrezzi asportati all’artigiano sono stati rinvenuti nell’abitazione dell’arrestato durante la perquisizione e restituiti al legittimo proprietario. Sono in corso ulteriori indagini finalizzate ad individuare i complici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento