Cronaca

Etna, si intensifica l'attività del cratere di Sud Est: esplosioni e fontane di lava

Le condizioni meteo non consentono un'osservazione continua del fenomeno in atto

foto archivio

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Catania comunica che, grazie ad un miglioramento parzialmente della visibilità, a partire dalle 9 di questa mattina si assiste ad una forte intensificazione dell'attività stromboliana a carico del cratere di Sud Est. Le condizioni meteo non consentono un'osservazione continua del fenomeno in atto.

Tale attività interessa contemporaneamente almeno due delle bocche del cratre in questione e si è rapidamente accentuata evolvendo in fontana di lava nel corso della mattinata. Allo stato attuale, il valore dell'ampiezza media del tremore vulcanico si mantiene su un livello alto, di poco inferiore a quello massimo raggiunto intorno alle ore 9 e 20.  L'attività infrasonica continua ad essere sostenuta, con valori elevati sia nella frequenza di accadimento che nell'ampiezza degli eventi infrasonici. Le reti di monitoraggio delle deformazioni del suolo mostrano nette variazioni dei segnali clinometrici delle stazioni ad alta e media quota a partire dalle 9.15 circa di stamane

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etna, si intensifica l'attività del cratere di Sud Est: esplosioni e fontane di lava

CataniaToday è in caricamento