Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Mineo

Picchia la compagna in auto e fugge via a piedi: arrestato

Finisce in manette un 48enne con le accuse di atti persecutori, violenza privata e lesioni personali aggravate

I carabinieri della stazione di Mineo hanno arrestato un 48enne del posto, ritenuto responsabile di atti persecutori, violenza privata e lesioni personali aggravate. I militari sono intervenuti quando hanno visto una donna, in via tenente Cappellano Ialuna, chiedere aiuto bloccando la sua auto al centro della strada. La donna ha riferito ai carabinieri di essere stata picchiata dal suo fidanzato che era poi fuggito a piedi.

Immediatamente i militari hanno soccorso la donna che ha indicato loro il presunto autore delle percosse che si stava allontanando, consentendo così loro di poterlo
immediatamente bloccare per le opportune verifiche. E' emerso che l’uomo aveva poco prima avuto un comportamento violento nei suoi confronti, come poi documentato da personale del 118 intervenuto.  A seguito dei successivi accertamenti come denunciato dalla vittima è stato riferito che l’uomo, nei confronti della sua fidanzata, teneva un comportamento associato a violenze psicologiche che, proprio quel, giorno, erano culminate in una violenta aggressione fisica. L’uomo è adesso agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la compagna in auto e fugge via a piedi: arrestato

CataniaToday è in caricamento