rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Corruzione nell'esproprio di terreni, arrestati dalle fiamme gialle alcuni funzionari pubblici

L'operazione è stata chiamata "Extra Base" e riguarderebbe una istigazione alla corruzione nell'ambito della procedura di esproprio per pubblica utilità di terreni adiacenti alla base militare di Sigonella

I finanzieri del comando provinciale hanno effettuato diversi arresti per istigazione alla corruzione. Nel mirino delle fiamme gialle diversi pubblici ufficiali indagati, in concorso, per istigazione alla corruzione nell’ambito della procedura di esproprio per pubblica utilità di terreni adiacenti ad un importante sito della Sicilia orientale, nei pressi della base di Sigonella.

Video | L'operazione della guardia di finanza 

L’attività investigativa è stata svolta in Sicilia, Puglia e Lazio. Ulteriori dettagli saranno diffusi dal procuratore Carmelo Zuccaro nel corso di un incontro con la stampa.

In aggiornamento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione nell'esproprio di terreni, arrestati dalle fiamme gialle alcuni funzionari pubblici

CataniaToday è in caricamento