Cronaca

Forbes Under 30, Andrea Castiglione tra gli italiani più influenti in Europa

Originario di Bronte, 29 anni, è co-fondatore di Efforce, la blockchain dedicata all’efficienza energetica. Condivide la qualifica con altri due italiani – Jacopo Visetti e Jacopo Vanetti – e con Steve Wozniak, che nel 1976 diede vita a Apple assieme a Steve Jobs e Ronald Wayne

"Ho sempre studiato per amore di risolvere problemi e non per collezionare titoli altisonanti. Sono un inguaribile curioso che ama le sfide ed ogni sfaccettatura del mondo tecnologico". Si racconta così Andrea Castiglione, 29 anni originario di Bronte, inserito da Forbes tra gli Under 30 più Influenti d'Europa nella categoria “manufacturing & industry. Una classifica importante, alla sua sesta edizione, che seleziona giovani – età media 27 anni – suddivisi nelle categorie arte & cultura, intrattenimento, finanza, manufacturing & industry, media & marketing, retail & e-commerce, scienza e salute, social impact, sport & giochi e tecnologia.

Andrea Castiglione è co-fondatore di Efforce, la blockchain dedicata all’efficienza energetica. Condivide la qualifica con altri due italiani – Jacopo Visetti e Jacopo Vanetti – e con Steve Wozniak, che nel 1976 diede vita a Apple assieme a Steve Jobs e Ronald Wayne. 

Alla domanda come ci si sente ad essere uno tra gli italiani under 30 più influenti d’Europa, ci tiene a precisare che "questa storia, non è la mia storia. Io sono una persona estremamente riservata e di base preferirei non fare nessun tipo di intervista tornando pian piano al mio silenzioso lavoro. Però capisco che in questo particolare caso sia leggermente difficile data la portata dell'evento".

"Faccio impresa da quando ne ho memoria - spiega a CataniaToday- Ho sempre apprezzato i frutti dello sforzo e del sacrificio. Ho vissuto e lavorato all’estero per metà della mia vita dato che ho deciso di lasciare la Sicilia a 16 anni per cercare di costruire il mio futuro lontano dalla mia zona di comfort".

"Efforce aiuta le imprese a trovare investitori per sostenere iniziative di sostenibilità. I finanziatori vengono ricompensati con una parte del denaro risparmiato tramite i progetti", si legge nella motivazione di Forbes. Ma come nasce l'idea di questa piattaforma?

"Efforce non sono io. Efforce è uno sforzo continuo e congiunto di decine di persone che lavorano senza sosta da anni. Siamo un team bellissimo che nasce dal lavoro assolutamente visionario di Jacopo Visetti. Il mio ruolo in tutto questo grande macchinario, è quello di essere un ingranaggio; importante, si, ma pur sempre un ingranaggio. Il mio punto di forza maggiore rimane sicuramente quello di saper connettere in maniera poco convenzionale, mondi, persone e linguaggi diversi".

"Efforce è un progetto strepitoso grazie alle persone che ne fanno parte - continua Castiglione - Il nostro scopo è quello di aiutare le aziende di tutto il mondo a ridurre drasticamente il loro consumo energetico ed il relativo impatto ambientale utilizzando ciò che grazie a Jacopo ed alla nostra azienda madre (AitherCO2) abbiamo imparato in più di 11 anni di storia in questo settore".

"La blockchain, ed in particolare il nostro token, permetterà a chiunque di partecipare a questa rivoluzione - conclude - Ad oggi, l’efficienza è l’unica risposta che abbiamo per cercare di arginare il disastro epocale che abbiamo causato all’ambiente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forbes Under 30, Andrea Castiglione tra gli italiani più influenti in Europa

CataniaToday è in caricamento