Furto all'Help Center, portati via pasta e pomodori pelati

Don Piero Galvano direttore di Caritas Catania ha lanciato un appello affinché chi si trovi in stato di indigenza non rubi: “La Caritas non negherà mai a nessuno una mano d'aiuto, chi ha bisogno può rivolgersi direttamente all'Help Center o al Centro di Ascolto"

Lla notte scorsa, ignoti si sono introdotti nei locali dell'Help Center dopo aver forzato una finestra in prossimità dell'ingresso secondario all'interno del parcheggio delle Ferrovie dello Stato della Stazione Centrale. Sono state rubate due buste di spesa contenenti pasta, conserve e pomodori pelati che sarebbero serviti per la mensa serale.  

Forzati anche armadietti e cassetti all'interno delle stanze del Centro di Ascolto contenenti soltanto documenti. Ad accorgersi dell'accaduto un volontario. Caritas Catania ha sporto denuncia, sul fatto indagano i Carabinieri. 

Don Piero Galvano direttore di Caritas Catania ha lanciato un appello affinché chi si trovi in stato di indigenza non rubi: “La Caritas non negherà mai a nessuno una mano d'aiuto, chi ha bisogno può rivolgersi direttamente all'Help Center o al Centro di Ascolto di via Acquicella. Noi come Chiesa accogliamo indistintamente tutti, stranieri e italiani". Il gesto ha scosso gli operatori ed i volontari Caritas, sgomenti e amareggiati per quanto accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento