menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di limoni ad Acireale, pedinati e bloccati i ladri: nascondevano la merce in un cortile

Gli agrumicoltori di Acireale sono costretti, quasi ogni giorno, a fare i conti con il furto dei loro agrumi da parte di vere e proprie bande di ladri. L'ultimo episodio ha portato al fermo di due individui

Gli agrumicoltori di Acireale sono costretti, quasi ogni giorno, a fare i conti con il furto dei loro agrumi da parte di vere e proprie bande di ladri. L'ultimo episodio è stato registrato ieri ed ha portato al fermo di due individui, rispettivamente di anni 50 e 37.

In particolare, ieri mattina, è arrivata al 113 una segnalazione anonima che indicava la presenza di alcuni soggetti sospetti all’interno di un fondo agricolo in zona via Cervo, alle spalle della casa di riposo “Casa Mia”, presumibilmente impegnati a rubare un ingente quantitativo di limoni. Immediatamente  sul posto sono intervenute alcune pattuglie in abiti civili della sezione Investigativa al fine di appurare, con la massima discrezione, la veridicità della segnalazione.

In effetti, alle ore 10.40 circa, in via Cervo, nei pressi di alcuni agrumeti coltivati a limoni, il personale di polizia ha notato una autovettura sospetta, con a bordo due individui che imboccavano in retromarcia la via Cervo. Da una posizione favorevole, hanno visto i due sospetti trafugare da un fondo agricolo coltivato ad agrumeto, alcuni sacchi in tela plastificati, di colore bianco, verosimilmente contenenti limoni; detti sacchi venivano tirati fuori dal fondo attraverso un foro praticato nella rete metallica di recinzione.

I poliziotti hanno però deciso di non intervenire nell’immediatezza e di pedinare con attenzione e discrezione i soggetti con l’intento di accertare l’eventuale luogo di destinazione o deposito di quanto asportato, al fine di recuperare l’intera refurtiva trafugata nel citato fondo agricolo e eventuale altra merce rubata. Senza perderli mai di vista, dopo un pedinamento di alcuni chilometri, i due malviventi si recavano presso un cortile, chiuso, ubicato nella zona sud di Acireale, dove provvedevano a scaricare i 6 sacchi poco prima asportati.

A questo punto i poliziotti hanno bloccato i due, pregiudicati e noti ai poliziotti del Commissariato, i quali ammettevano immediatamente le loro responsabilità. Successivamente, da una ispezione all’interno del cortile veniva rinvenuta altra refurtiva, e precisamente 31 casse in plastica di vari colori riposte su un cassone di una moto ape ivi parcheggiata contenenti limoni per un peso complessivo di circa 620 kg e 8 sacchi in tela plastificata di colore bianco contenenti ciascuno circa 20 Kg. di limoni.

Naturalmente tutta la merce è stata sequestrata e restituita ai legittimi proprietari provvedendo al sequestro della motoape utilizzata dai ladri per il trasporto della refurtiva, di proprietà di uno dei denunciati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Catania arriva PonyU Express: per negozianti e privati

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Salvini a Catania, caso Gregoretti: prossima udienza il 10 aprile

  • Politica

    Aeroporto, Sac: "Con Comune e Amt in sinergia per l'intermodalità"

  • Politica

    L'assessore comunale Alessandro Porto passa alla Lega

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento