Giornata mondiale dell'acqua, maglia nera a Catania per sprechi

La celebrazione è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1992. Tra le grandi città, infatti, la più virtuosa è Firenze con 137,5 lt per abitante, la meno virtuosa è la nostra città con 230,3 litri.

I dati Istat 2012 sui consumi idrici domestici (litri al giorno per abitante) consegnano la maglia nera a Catania. Tra le grandi città, infatti, la più virtuosa è Firenze con 137,5 lt per abitante, la meno virtuosa è Catania con 230,3 litri.

Oggi è la "Giornata Mondiale dell’acqua". La celebrazione è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 e intende educare le persone al tema dell’acqua e avvicinarle al risparmio di questo bene primario. Il 2013, tra l’altro, è anche l’anno mondiale dell’acqua indetto dall’Onu.

A tal proposito, il forum catanese ripropone in una nota quelle domande rimaste ancora senza risposta:" Com'è finita con il rimborso del canone di Fognatura e depurazione? Com'è finita con la nomina di Fatuzzo in Acoset? Com'è finita con Fondi Cipe per la costruzione della rete di fognatura per la città di Catania?".

Inoltre, " il cambio di Presidenza della Sidra avvenuto dopo la mancata privatizzazione dell'Azienda e prima della naturale scadenza del consiglio di amministrazione dell'Azienda. Sarà un caso? Sarà l'ennesima nomina politica?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento