Giornata Mondiale Sindrome di Down 2019, il 21 marzo l'iniziativa "Calzini spaiati"

Una delle iniziative previste per la "Giornata della Sindrome di Down" del 21 marzo è quella, appunto, di far indossare ad adulti e bambini calzini spaiati: per ricordare a tutti, anche attraverso i colori, quanto sia importante l'inclusività per persone con SdD

Non è solo l'inizio della primavera: giovedì 21 marzo rappresenta anche la Giornata Mondiale della Sindrome di Down 2019, un'occasione dedicata alle persone con SdD.

Durante la giornata, in tutta Italia, verranno organizzate numerose iniziative per sensibilizzare ed informare le persone su che cosa questa sindrome rappresenta e che cosa invece non è. Soprattutto, per ricordare come alcuni semplici gesti quotidiani (andare a scuola, praticare uno sport, uscire con gli amici) siano ancora spesso, purtroppo, un traguardo lontano per molte persone con questa sindrome.

L'iniziativa "Calzini spaiati"

Osservando una foto colorata del corredo cromosomico specifico della sindrome, si parla spesso anche della "Giornata mondiale dei calzini spaiati", che solitamente viene festeggiata il primo venerdì di febbraio. La frase simbolo dell'edizione del 2019 è dedicata proprio ai bambini affetti da sindrome di down: "tutti uguali, tutti diversi, tutti importanti". Una delle iniziative previste per la "Giornata della Sindrome di Down" del 21 marzo è quella, appunto, di far indossare ad adulti e bambini calzini spaiati: per ricordare a tutti, anche attraverso i colori, quanto sia importante l'inclusività per persone con SdD.

In ufficio o a scuola, il 21 marzo rappresenterà un'occasione per (ri)portare l'attenzione su un tema tanto delicato quanto attuale: attraverso il colore dei calzini ci si ricorderà - e perchè no, si discuterà - della SdD, perché è solo parlando liberamente che si può creare conoscenza.

La campagna di comunicazione di "CoorDown"

ln occasione della "Giornata Mondiale della Sindrome di Down", inoltre, CoorDown Onlus (Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con sindrome di Down) ha lanciato la campagna di sensibilizzazione internazionale “Reasons To Celebrate”, per denunciare quanto ancora siano lontani gli obiettivi di pieno rispetto dei diritti e uguale accesso alle opportunità per tutte le persone con sindrome di Down.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento