Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Catania Bene Comune: "Bianco cancella l'assessorato al Turismo e ai musei"

Prima il diretto interessato,l' Assessore Licandro, si concede uno sfogo su Facebook. Poi interviene anche il Comune: "I Musei rientrano nella delega più ampia relativa alla Bellezza e ai Saperi Condivisi"

"Dal 27 settembre Catania non ha più un Assessore con delega al Turismo e ai musei. Con provvedimento del sindaco Bianco n. OA/122, le importanti deleghe sono state sottratte a Orazio Licandro e non conferite a nessun altro Assessore". A comunicarlo è Catania Bene Comune che nella nota dichiara: "Non sono note le ragioni politiche che hanno spinto il Sindaco a ridimensionare il ruolo in Giunta di Orazio Licandro, e sarebbe bene che venissero esplicitate,. Certo è che l'assegnazione al Prof. Licandro della delega al Centro Storico (non più legata all'Assessorato al commercio) appare come una magrissima consolazione che nulla ha a che fare con i risultati raggiunti e le progettualità annunciate dall'ormai ex assessore al turismo e ai musei".

Prima il diretto interessato, Assessore Licandro, si concede uno dei suoi tanti sfoghi su Facebook: "I soliti ignoti stanno diffondendo notizie allarmanti sulle mie deleghe. Avverto perciò i cittadini, gli amici, chi mi sta seguendo con attenzione, curiosità, anche con piglio critico, che si tratta di una patacca! Malgrado sia febbricitante, sarò con il Sindaco al Mibact per il progetto "Museo Egizio".

Poi interviene l’amministrazione comunale di Catania precisando che "i Musei rientrano nella delega più ampia relativa alla Bellezza e ai Saperi Condivisi. In ogni caso, a scanso di equivoci, con un nuovo provvedimento, è stato ulteriormente specificato che all’ assessore Orazio Licandro è stata conferita anche la delega ai Musei".

“ E’ pleonastico- ha detto il sindaco Enzo Bianco- ribadire stima e fiducia all’ assessore Orazio Licandro per i grandi risultati raggiunti nel campo della Cultura a Catania. I risultati di questo lavoro proficuo, continuo e appassionato sono sotto gli occhi di tutti come testimonia il grande successo ottenuto della “Notte della Follia” che ha attirato al Castello Ursino e a piazza Federico di Svevia, nello scorso week-end, folle di turisti e di catanesi. Successi che saranno replicati con le iniziative che l’assessorato alla Bellezza e ai Saperi Condivisi ha in cantiere e che sempre di più riaffermano il ruolo della Cultura e della Bellezza come volano di rinascita della Città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania Bene Comune: "Bianco cancella l'assessorato al Turismo e ai musei"

CataniaToday è in caricamento