Grammichele, Raia: "No alla chiusura del centro per l'impiego, sarebbe una beffa"

Lo dichiara la parlamentare regionale del Partito Democratico, Concetta Raia, che ricorda anche come già l’ufficio provinciale del Lavoro abbia richiesto all' amministrazione nuovi locali sicuri

“È assolutamente condivisibile la proposta dei consiglieri comunali del PD di Grammichele, sostenuta da altri consiglieri, di convocare una seduta straordinaria del Consiglio per dire no alla chiusura del centro per l'impiego della nostra città. Questa amministrazione a guida Cinque Stelle, che fa acqua da tutte le parti, forse non percepisce la gravità di questa azione”.

Lo dichiara la parlamentare regionale del Partito Democratico, Concetta Raia, che ricorda anche come già l’ufficio provinciale del Lavoro abbia richiesto all' amministrazione nuovi locali sicuri ed idonei e come già altri comuni abbiano risposto positivamente a tale richiesta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il sindaco si adoperi immediatamente per trasferire la sede di un centro che per decenni ha rappresentato un punto di riferimento per i tanti giovani del paese, per questo bisogna scongiurarne la chiusura – aggiunge la parlamentare nata a Grammichele – È da irresponsabili permettere che venga trasferito in altri comuni – conclude Raia – non credo che ci sia alcuna giustificazione politica che possa risultare credibile agli occhi della città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento