Cronaca

Il gruppo privato Kalipst riqualifica 3 rotatorie della città di Catania

Il gruppo privato denominato KALIPST - composto da sei aziende leader nel territorio di cui fa parte Katanè Auto Concessionaria automobilistica e centro assistenza del Gruppo FCA - ha consegnato alla città le tre rotatorie, completamente riqualificate

In prossimità delle festività natalizie, la Città di Catania, nella giornata di ieri 22 dicembre 2020, ha ricevuto un regalo speciale da parte di un gruppo privato denominato KALIPST composto da sei aziende leader nel territorio di cui fa parte Katanè Auto Concessionaria automobilistica e centro assistenza del Gruppo FCA. KALIPST nasce e si costituisce con lo scopo di riqualificare e prendersi cura della Città con l’adozione di tre rotatorie della Circonvallazione di Catania. È proprio in questo clima di lavoro ben fatto e di spirito di cooperazione tra privati per il bene pubblico, che il progetto prende piede con lo scopo di esaltare le bellezze della città, grazie alla partecipazione delle aziende Alì automobile car service, Le auto Peugeot, Palmeri pneumatici, Salerno refrigerazioni, Katanè Auto Gruppo FCA e Tomarchio pasticceria siciliana. Sono così state consegnate nella giornata di ieri le tre rotatorie, completamente riqualificate e adornate, in presenza del primo cittadino Salvo Pogliese e delle rappresentanze dell’amministrazione comunale che hanno accolto l’iniziativa con enorme entusiasmo. La riqualificazione delle tre rotatorie della Circonvallazione di Catania, incentrata sul verde pubblico, ha per oggetto tre prodotti tipici filo conduttori della nostra identità: Agrumi della Sicilia, i vitigni che rappresentano il Nerello Mascalese e il Nerello Cappuccio e infine il pregiatissimo Pistacchio di Bronte. Katanè Auto è felice di aver preso parte a questa importante iniziativa che aggiunge valore alla città della quale porta il suo nome antico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gruppo privato Kalipst riqualifica 3 rotatorie della città di Catania

CataniaToday è in caricamento