menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imbrattata con insulti al fascismo la chiesa Santa Maria della Guardia

Vicino l'ingresso sono state lasciate anche bottiglie piene di urina. L'operazione è stata rivendicata dal gruppo 'Antifa' sostenendo che "come sinceri antifascisti abbiamo deciso di "sanzionare" il luogo in cui si dovrebbe tenere la messa per il Duce"

Imbrattata con insulti al fascismo e simboli del comunismo, come falce e martello, la facciata esterna della chiesa Santa Maria della Guardia di Catania dove alle 20 sarà celebrata una funzione religiosa in memoria dei 70 anni dalla morte di Benito Mussolini.

Vicino l'ingresso sono state lasciate anche bottiglie piene di urina. L'operazione è stata rivendicata dal gruppo 'Antifa' sostenendo che "come sinceri antifascisti abbiamo deciso di "sanzionare" il luogo in cui si dovrebbe tenere la messa per il Duce". Sull'accaduto indaga la polizia di Stato, con la squadra Digos della Questura.

Il parroco Claudio Cicchello ha confermato che la messa non sarà annullata, condannando il gesto "portato a termine da persone che sono uscite dall'ordinario. Non ci vedo niente di male a celebrare una messa in memoria di una persona che non c'è più, ho accettato di farlo senza nessuna matrice politica. E se non giungeranno indicazioni contrarie la funzione si terrà comunque questa sera come previsto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento