rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Imbrattata con insulti al fascismo la chiesa Santa Maria della Guardia

Vicino l'ingresso sono state lasciate anche bottiglie piene di urina. L'operazione è stata rivendicata dal gruppo 'Antifa' sostenendo che "come sinceri antifascisti abbiamo deciso di "sanzionare" il luogo in cui si dovrebbe tenere la messa per il Duce"

Imbrattata con insulti al fascismo e simboli del comunismo, come falce e martello, la facciata esterna della chiesa Santa Maria della Guardia di Catania dove alle 20 sarà celebrata una funzione religiosa in memoria dei 70 anni dalla morte di Benito Mussolini.

Chiesa della Guardia imbrattata

Vicino l'ingresso sono state lasciate anche bottiglie piene di urina. L'operazione è stata rivendicata dal gruppo 'Antifa' sostenendo che "come sinceri antifascisti abbiamo deciso di "sanzionare" il luogo in cui si dovrebbe tenere la messa per il Duce". Sull'accaduto indaga la polizia di Stato, con la squadra Digos della Questura.

Il parroco Claudio Cicchello ha confermato che la messa non sarà annullata, condannando il gesto "portato a termine da persone che sono uscite dall'ordinario. Non ci vedo niente di male a celebrare una messa in memoria di una persona che non c'è più, ho accettato di farlo senza nessuna matrice politica. E se non giungeranno indicazioni contrarie la funzione si terrà comunque questa sera come previsto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbrattata con insulti al fascismo la chiesa Santa Maria della Guardia

CataniaToday è in caricamento