Immigrazione, il ritorno volontario nei paesi d'origine: il seminario

Iniziativa organizzata dal dirigente della Città metropolitana di Catania

Il ritorno volontario nel Paese d’origine è l’aspirazione di molti immigrati provenienti per lo più dall’Africa centrale. A questo tema è stato dedicato il seminario “Lavoriamo su più livelli” co-organizzato dal dirigente della Città metropolitana di Catania, Ettore De Salvo, il quale, dopo aver portato i saluti istituzionali, assieme a Renata Cardi - responsabile dello “Sportello immigrati” dell’Ente - ha evidenziato in breve l’opportunità formativa del seminario le cui tematiche sono da considerare molto attuali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono intervenuti come relatori Luca Pianese del progetto Aditus-Oim e Grazia Pennisi dei progetti Re.v.ita (Rete ritorno volontario Italia) Fami 2014-2020 (Fondo asilo, migrazione e integrazione del Ministero dell’Interno), implementati dall’OIM Missione Italia (Organizzazione internazionale per le migrazioni). Luca Pianese ha illustrato il tema dell’identificazione e dell’assistenza delle vittime di tratta nei flussi migratori in arrivo via mare ed il lavoro dell’Oim in tale settore. Molto dettagliata è stata la descrizione dell’iter per l’individuazione delle vittime e l’informativa sull’operatività del progetto Aditus nelle attività di sbarco e nelle emergenze. Grazie Pennisi ha parlato del programma Ritorni Volontari Assistiti e reintegrazione (RVA&R) nei Paesi di provenienza (Progetto Revita). Il pubblico, per lo più composto da assistenti sociali, ha risposto in modo coinvolgente agli stimoli generati dagli interventi orali e dalla visione dei video testimonianza sulla realtà migratoria. Al dibattito di fine seminario ha partecipato Edith Emuobonuvie, con una toccante testimonianza, e Luisa Costanzo referente del Progetto UNO (ritorno volontario assistito e reintegrazione) portato avanti dall’associazione Don Bosco 2000 partner della ONG CEFA.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento