Impianti elettrici abusivamente allacciati alla rete Enel

Nel quartiere San Cristoforo, scoperti allacciamente abusivi di impianti elettrici alla rete Enel. Le suddette attività erano del tutto abusive e prive di ogni tipo di autorizzazione

Ieri, la polizia ha effettuato dei controlli nel quartiere San Cristoforo, accertando che il titolare di un officina per la riparazione di motocicli aveva collegato abusivamente il proprio impianto elettrico alla rete Enel. E non era il solo.

Anche il titolare di un autolavaggio dello stesso quartiere aveva alterato il contatore elettrico: allo stesso venivano contestati dalla Polizia Provinciale anche reati contro l’ambiente.

Sul posto interveniva personale specializzato dell’Enel e i predetti venivano denunciati in stato di libertà per furto aggravato di energia elettrica. Inoltre, venivano accertate anche delle violazioni della specifica normativa in materia e, pertanto, si procedeva anche per tali irregolarità. Le suddette attività erano del tutto abusive e prive di ogni tipo di autorizzazione.
    
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento