Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Via Umberto

Inps, scontri tra braccianti agricoli e forze dell'ordine

Dall'alba di stamattina duecento braccianti agricoli stanno manifestando davanti la sede dell'Inps di Catania per protestare contro il mancato pagamento dell'indennità di disoccupazione

Dall’alba di stamattina duecento braccianti agricoli stanno manifestando davanti la sede dell'Inps di Catania, Viale Libertà, per protestare contro il mancato pagamento dell'indennità di disoccupazione.

Una loro delegazione sta cercando di incontrare la dirigenza dell'istituto di previdenza per arrivare ad un accordo. L’intera zona di viale Libertà è bloccata al traffico e presidiata da Polizia e Carabinieri.

Gaiano Mario, portavoce dei braccianti agricoli, dichiara: "Come al solito ogni anno veniamo per manifestare i nostri diritti ma purtroppo veniamo pestati dalla polizia". Sembra, infatti, secondo le dichiarazioni dei protestanti, che ci sia stato un acceso scontro tra le forze dell'ordine e i braccianti con l’impiego di manganelli e l’uscita di una pistola.

Noi protestiamo per gli assegni dei bambini, avevamo richiesto –continua Gaiano Mario- anche l’ intervento al Giudice dei minori per parlare con il direttore dell’inps. E qui le forze dell’ordine, invece, di tutelarci ci menano”.

Camonita Consolato, membro del gruppo di protestanti, ci chiede inoltre di scrivere il seguente messaggio: "Ora siamo qui. Slogan nazionale per far capire allo Stato che è arrivato il momento di trovare una soluzione.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inps, scontri tra braccianti agricoli e forze dell'ordine

CataniaToday è in caricamento