Fibra ottica e 4G, a Catania internet super veloce con investimenti Telecom

Dall’avvio del progetto che ha visto Telecom Italia impegnata nella realizzazione della nuova rete in fibra ottica NGAN (Next Generation Access Network) e di quella mobile 4G anche nella versione più evoluta, a Catania l’ultrabroadband è già realtà grazie agli importanti investimenti, pari ad oltre 8 milioni di euro

Catania è tra le prime città d’Italia a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione che sono già pienamente operative al servizio di cittadini e imprese. Gli importanti interventi infrastrutturali riguardanti la realizzazione delle reti ultraveloci fissa e mobile nella città sono stati illustrati da Claudio Forzano, Responsabile Access Operations Line Sicilia Est di Telecom Italia questa mattina a Palazzo degli Elefanti. Dall’avvio del progetto che ha visto Telecom Italia impegnata nella realizzazione della nuova rete in fibra ottica NGAN (Next Generation Access Network) e di quella mobile 4G anche nella versione più evoluta, a Catania l’ultrabroadband è già realtà grazie agli importanti investimenti, pari ad oltre 8 milioni di euro.

 A Catania il programma di copertura della città ha già interessato più di 102mila unità immobiliari pari ad oltre l’80% della popolazione grazie alla posa di circa 280 chilometri di cavi in fibra ottica, di cui solo 48 con scavo e prevalentemente di tipo innovativo a basso impatto per la popolazione.

Le imprese inoltre possono accedere al mondo delle soluzioni professionali IT di Impresa Semplice, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. L’ultrabroadband abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’infomobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale. Per quanto riguarda la telefonia mobile,è stato lanciato recentemente il nuovo servizio 4G Plus di TIM, la tecnologia LTE Advanced che consente di raggiungere velocità reali di trasmissione pari a circa il doppio di quelle attualmente disponibili.

“Siamo lieti che Catania sia tra le principali città italiane ad avere moderne infrastrutture di rete che consentano ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, ad esempio nel campo dell’infomobilità e in quello della sicurezza", dichiara Claudio Forzano, Responsabile Access Operations Line Sicilia Est di Telecom Italia. "Nell’ambito del proprio piano d’investimenti, Telecom Italia ha deciso di dedicare una quota significativa ai programmi di sviluppo delle reti ultrabroadband, dando così un notevole contributo al conseguimento degli obiettivi previsti dall’Agenda Digitale europea”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento