La polizia stradale traccia il bilancio dell’attività di controllo svolta nel 2018

Il numero delle pattuglie annualmente impiegate sul territorio nazionale segna il dato di 453.473 unità, di cui 17.128 predisposte dal compartimento della Sicilia orientale, con un incremento locale di 152 pattuglie (+0,88%) rispetto al dato dello scorso anno

Inizia l'anno nuovo ed è tempo di bilanci. Un report è stato redatto sull’attività di polizia stradale svolta nel corso dell’anno 2018. Il numero delle pattuglie annualmente impiegate sul territorio nazionale segna il dato di 453.473 unità, di cui 17.128 predisposte dal Compartimento della Sicilia orientale, con un incremento locale di 152 pattuglie (+0,88%) rispetto al dato dello scorso anno.

Accertamento infrazioni al Codice della Strada

Nella Sicilia orientale sono state accertate 51.923 infrazioni al Codice della Strada. Inoltre, sono state ritirate 1.415 patenti di guida e 2.878 Carte di Circolazione. Sono state quindi elevate sanzioni che hanno comportato il complessivo decurtamento di 73.283 punti della patente.

Vittime causate da sinistri stradali

A fronte di un generale calo delle statistiche nazionali, che hanno visto un decisivo decremento sia dei decessi che delle persone rimaste ferite in incidenti stradali, in ambito locale si è registrato un modesto incremento della mortalità, con un dato di 16 decessi (+4 rispetto al 2017). In calo, invece il numero delle persone ferite, che si attesta a 846  (-42 rispetto al 2017).

Controlli della velocità

Una delle principali cause di incidenti stradali è certamente l’elevata velocità, specie se non commisurata alle condizioni atmosferiche o alle condizioni stradali. Per contrastare gli eccessi di velocità, sulla rete viaria siciliana le pattuglie del compartimento locale dispongono di “Autovelox” fissi e “Telelaser”, uno strumento portatile che può essere installato ovunque, previa adeguata segnalazione. Le violazioni di eccesso di velocità accertate nel territorio nel corso del 2018 sono state 592, con un incremento di 52 infrazioni accertate rispetto al 2017.

Contrasto alla guida sotto l’effetto di alcool e di sostanze stupefacenti

Già da numerosi anni viene rivolta una particolare attenzione al contrasto alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. In ambito nazionale sono stati effettuati 832 posti di controllo, con l’impiego anche di personale medico e personale sanitario della Polizia di Stato, nel corso dei quali sono stati sottoposti a test 34.362 conducenti, 2.229 dei quali (pari al 6,5%) dei quali è risultato positivo all’alcol-test, mentre altri 537 (pari all’1,6%) sono risultati positivi a sostanze stupefacenti. Com’è noto, per quest’ultima categoria di soggetti, il protocollo prevede (oltre al ritiro cautelare della patente, espressamente previsto dal C.d.S.) l’invio dei campioni salivari al Centro di Tossicologia Forense di Roma. Nel caso dei 537 conducenti risultati positivi al test di screening operato su strada, le analisi hanno confermato la positività su 386 casi (pari al 71,9% dei casi). In ossequio alle linee guida del Servizio di Polizia Stradale, le pattuglie del Compartimento hanno sanzionato 269 conducenti (con un +18, rispetto allo scorso anno) per guida in stato di ebbrezza alcolica e 40 conducenti (con un – 4 rispetto al 2017) per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Servizi contro le “Stragi del sabato sera”

Altro tema di grande attualità, a cui il servizio di polizia stradale presta da tempo la dovuta attenzione, è il contrasto alla guida in stato di alterazione psicofisica in orari notturni del fine-settimana: fenomeno che ancora purtroppo dà luogo alle cosiddette “stragi del sabato sera”. 
Nell’anno che si è appena concluso, in ambito nazionale e con l’ausilio dell’Arma dei carabinieri, sono state impiegate oltre 158.000 pattuglie. Sono stati rilevati 2.696 incidenti (-59 rispetto al 2017) che hanno provocato 109 vittime (-9 rispetto allo scorso anno).  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento