Ladri di appartamento presi mentre fuggono con la refurtiva

Grazie al senso civico di un cittadino, che ha chiamato il 112, la pattuglia dell’Arma è potuta intervenire nell’immediato in via Firenze 52, Motta Sant’Anastasia

I carabinieri hanno arrestato i catanesi Michael Cacia di anni 19 e Domenico Saia di anni 21, poiché ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso. Grazie al senso civico di un cittadino, che ha chiamato il 112, la pattuglia dell’Arma è potuta intervenire nell’immediato in via Firenze 52, Motta Sant’Anastasia, dove i militari hanno sorpreso e bloccato i due ladri nel balcone di una abitazione mentre tentavano di fuggire con la refurtiva razziata poco prima in quella casa. Gli oggetti preziosi rubati sono stati restituiti al proprietario dell’immobile, mentre gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento