Beccato con una serra di marijuana in casa e allacciato abusivamente all'Enel

L'uomo ha opposto resistenza e a dargli man forte, contro gli agenti, anche il padre. Percepiva il reddito di cittadinanza ed era già noto alle forze dell'ordine

Passeggiava lungo il viale Moncada ma alla vista degli agenti ha tentato la fuga lasciando cadere 8 involucri di erba. L'uomo, G.A, già noto alle forze dell'ordine, è stato poi raggiunto dai poliziotti che lo hanno bloccato non senza difficoltà visto che in soccorso del fuggitivo è intervenuto il padre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno poi effettuato una perquisizione nell'abitazione dell'uomo e sono stati trovati residui di marijuana all'interno di una serra che era stata allestita in casa; oltre a ciò, è stato rinvenuto materiale da confezionamento, un bilancino di precisione, 55 bustine di plastica per confezionare la droga, semi di cannabis e piccoli vasi da coltivazione. Sequestrati anche denaro in contanti, un teaser, una mazza ferrata e un coltello multiuso. È stato accertato anche il furto di energia elettrica, reso necessario dall'ingente consumo che una serra del genere pretende. Inoltre G.A abitava con la sua famiglia nell'abitazione di proprietà del Comune in passato occupata illegalmente ed era percettore del reddito di cittadinanza. Adesso è indagato per i reati di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti, per furto di energia elettrica e per oltraggio, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale; il padre è stato indagato per oltraggio a pubblico ufficiale. I controlli di polizia, assieme a personale dell’Enel sono stati estesi ad altri condomini: in diversi casi è stato accertato il furto aggravato di energia elettrica e, per tale motivo, i responsabili sono stati indagati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria in viale Grimaldi, coinvolte almeno sei persone: due i morti

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Sparatoria in viale Grimaldi, si indaga per il movente: c'erano anche bambini in zona

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

  • Coronavirus, Catania resta la città più colpita in Sicilia: +10 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento