Movida, esercenti di via Gemmellaro e Comune insieme contro il Covid

Nelle giornate di venerdì e sabato verranno creati varchi transennati e presidiati, al fine di controllare il flusso dei cittadini e sollecitare l’utilizzo della mascherina

Un accordo di collaborazione tra gli esercenti di via Gemmellaro e l’assessorato alle attività produttive guidato da Ludovico Balsamo, è stato siglato per fare rispettare le normative anti covid in uno dei luoghi più frequentati della movida catanese. Gli esercenti, a proprie spese, si sono formalmente impegnati ad attuare misure per l’utilizzo della mascherina protettiva anche dalla clientela e prevenire assembramenti non rispettosi del distanziamento. Per questo in via Gemmellaro, nei giorni più frequentati (venerdì e sabato) verranno creati varchi transennati e presidiati, al fine di controllare il flusso dei cittadini e sollecitare l’utilizzo della mascherina: elemento protettivo di cui qualora i clienti ne fossero sprovvisti, sarà fornito dagli stessi commercianti.

Inoltre, si provvederà alla misurazione generalizzata della temperatura corporea degli avventori e a fornire igienizzante per le mani, mettendo ai varchi gli appositi dispenser. “Un’azione di collaborazione preventiva tra commercianti e istituzioni realizzata nell’interesse dei cittadini che darà certamente buoni risultati – ha commentato l’assessore Balsamo –. Una modalità di condivisione delle responsabilità che speriamo di estendere progressivamente anche in altri ambiti, perché riteniamo che solo in questo modo si possa ottenere quell'equilibrio necessario a garantire la salute dei cittadini, dei residenti e operare in sicurezza senza dover necessariamente ricorrere a misure repressive. Intanto a nome dell’amministrazione comunale mi sento di ringraziare questi esercenti che stanno dimostrando coraggio e lungimiranza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento