Lunghe code per gli uffici Imu e Tari, il Comune introduce le "prenotazioni"

Svariate le lamentele degli utenti per le lunghe ed estenuanti code

Lunghe code e cittadini inferociti. Sono svariate le segnalazioni giunte a Catania Today relative alle attese per l'ingresso negli uffici Imu - Tari del Comune di Catania a Palazzo dei Chierici. Gli uffici sono aperti il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12 e giovedì dalle 15,30 alle 17.

Diverse le persone che si sono recate, al mattino, in ufficio senza riuscire ad entrare. I foglietti "volanti" delle prenotazioni erano insufficienti per mettere ordine e consentire alle decine e decine di utenti di conferire con i dipendenti degli uffici.

Così il Comune è corso ai riparti e ha comunicato che gli uffici riceveranno soltanto per prenotazione che potranno effetuarsi negli stessi giorni di ricevimento o telefonicamente contattando il numero 0957423615 dalle ore 9,00 alle 12,00.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si fa presente che il numero massimo di accessi giornalieri ammessi sarà di 60 sia per IMU/TASI che per TARSU/TARI - spiega una nota di Palazzo degli Elefanti -. Ciò al fine di prevenire inconvenienti e di evitare inutili lunghe attese, considerati anche possibili interruzioni del collegamento di rete informatica cui l’Amministrazione si scusa preventivamente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento