rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Mare sicuro 2015, presentato il piano della Capitaneria di Porto

Nel capoluogo etneo saranno presenti in mare i mezzi veloci di intervento, specialmente nei fine settimana e verranno incrementati i controlli da parte della guardia costiera al fine di impedire incidenti

Anche quest’anno, per tutta la stagione estiva, la Guardia Costiera mette in campo uomini e mezzi per assicurare a vacanze serene a diportisti e tutti i fruitori del mare catanese. L’operazione "Mare Sicuro 2015", Presentata l'operazione "Mare Sicuro" della Guardia Costiera „organizzata a livello nazionale dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e coordinata, a livello locale, dalla Direzione Marittima della Sicilia orientale“, sarà messa in atto da giugno a settembre e vedrà impegnati giornalmente circa 3.000 uomini e donne e oltre 300 mezzi navali distribuiti in modo capillare lungo tutti gli 8.000 km di coste del Paese e sui principali laghi italiani dove esistono presidi del Corpo.

Nel capoluogo etneo saranno presenti in mare i mezzi veloci di intervento, specialmente nei fine settimana e verranno incrementati i controlli da parte della guardia costiera al fine di impedire incidenti dovuti alla mancanza di dotazioni di sicurezza a bordo dei natanti o a situazioni di pericolo derivati dall'inosservanza delle regole che disciplinano la navigazione.

L'operazione "Mare Sicuro" si ripete ogni anno dal 1991, per garantire rapidi interventi in soccorso di bagnanti, diportisti e subacquei in difficoltà, la corretta utilizzazione del pubblico demanio marittimo, la protezione dell’ecosistema marino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare sicuro 2015, presentato il piano della Capitaneria di Porto

CataniaToday è in caricamento