Controlli della finanza sulle merci illegali: sequestrati 80 mila articoli

Monitorando anche le spedizioni e gli affari sul web, è stato individuato un acquirente di scarpe Nike taroccate. Sequestri in varie parti della provincia

Oltre 80 mila prodotti illegali, alcuni dei quali potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori, sono stati sequestrati dalla guardia di finanza che ha messo in atto nuovi controlli specifici.

Profumi e giocattoli illegali

All’interno di un esercizio commerciale gestito da un cinese, sono stati scoperti oltre 9 mila giocattoli contraffatti con i loghi dei personaggi d' animazione più amati dai bambini (tra i quali Frozen, Spider Man, Batman) insieme a diversi profumi con il logo di note griffe, tra cui Dolce & Gabbana, Gucci, Bulgari e Calvin Klein.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Monitorate le spedizioni

A Misterbianco, i finanzieri hanno eseguito il sequestro di oltre 66 mila prodotti dopo aver perquisito un grossista della zona commerciale che vendeva, tra l’altro, giocattoli e altri articoli scolastici con disegni contraffatti (Peppa Pig, Ben10, Star Wars, i puffi) destinati ai negozianti ed ambulanti del mercato di Catania. Monitorando anche le spedizioni e gli affari sul web, è stato individuato un acquirente di scarpe Nike taroccate vendute tramite internet, al quale è stata contestata una violazione amministrativa fino a 7 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento