Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Metro Giovanni XXIII, black-out alla stazione: "Siamo rimasti chiusi dentro"

A causa di un black-out i passeggeri della prima corsa di questa mattina sono rimasti, per poco, bloccati all'interno della grande stazione di piazza Giovanni XXIII. "La situazione è tornata alla normalità in 40 minuti e non ci sono stati altri grossi disagi", spiegano i dirigenti Fce

Risveglio agitato per gli utenti della prima corsa metro che, questa mattina, intorno alle 7 sono arrivati alla stazione Giovanni XXIII. L'intero scalo era infatti al buio e le porte di uscita, come spiega un cittadino, sono rimaste inizialmente chiuse. Una situazione che ha gettato immediatamente nel panico alcuni viaggiatori che, dopo aver chiamato i soccorsi, sarebbero riusciti a farsi spazio e ad uscire passando attraverso una feritoia in una delle porte principali. 

"Il treno ci ha lasciato alla stazione che era completamente al buio - racconta un passeggero a CataniaToday - con fatica e paura abbiamo raggiunto le varie uscite che erano tutte chiuse, per circa 15 minuti in attesa delle forze dell'ordine. Accanto ad una delle uscite mancava una sbarra della ringhera - aggiunge - ci siamo arrampicati e siamo riusciti ad uscire". 

A generare il disservizio, come spiegano da Fce, è stato in realtà un'improvvisa interruzione di energia elettrica. Un vero e proprio black out di carattere tecnico tra Galatea e Giovanni XXIII, durato 40 minuti, dalle 6.40 alle 7.30 che, tuttavia, non avrebbe causato grandi problemi perché "il servizio è stato ripristinato in breve tempo" e "i passeggeri sono stati aiutati dall'intervento della polizia", chiariscono i dirigenti. 

"Si è trattato di un cortocircuito dovuto al maltempo di Domenica sera - spiega a CataniaToday l'ingegnere Salvo Fiore, direttore generale di Fce - abbiamo ricevuto la segnalazione e la nostra squadra ha verificato subito questa mattina. Purtroppo i temporali delle ultime settimane sono stati devastanti, considerato anche che l'acqua piovana poi di fatto confluisce sotto terra. Devo dire però che l'infrastruttura ha tenuto benissimo e abbiamo avuto solo questo piccolo contrattempo".

"Ci dispiace e ci scusiamo con la nostra utenza - conclude il manager - effettivamente le saracinesche della Stazione Giovanni XIII sono rimaste chiuse ma per poco, fino al ripristino dell'energia che, come confermano i nostri operatori, è avvenuto in 15-20 minuti".  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro Giovanni XXIII, black-out alla stazione: "Siamo rimasti chiusi dentro"

CataniaToday è in caricamento