Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Minorenne ruba energia elettrica e minaccia i carabinieri: "Vi faccio sparare"

E' stata denunciata anche per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. I militari avevano appurato il furto tramite un allaccio abusivo

I carabinieri della stazione di Vizzini hanno denunciato un 48enne per furto di energia elettrica e una 17enne di origini romene, ma domiciliata a Vizzini, che oltre ad aver rubato anch’ella energia elettrica si è resa responsabile di minacce e oltraggio a pubblico ufficiale. Entrambi i denunciati, già con precedenti di polizia, avevano allacciato i contatori
attestati sulle loro abitazioni private alla rete elettrica pubblica. Nel corso del servizio i militari hanno rinvenuto in casa dell’uomo una dose di marijuana, motivo per il quale è stato segnalato come assuntore. Mentre la minorenne, senza mezzi termini, ha minacciato i militari dicendo loro che prima avrebbe dato fuoco alle loro autovetture per poi farli uccidere: "Vi faccio sparare in testa". I tecnici hanno provveduto, su segnalazione dei carabinieri, a ripristinare  i collegamenti originari dei contatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne ruba energia elettrica e minaccia i carabinieri: "Vi faccio sparare"

CataniaToday è in caricamento