Tenta furto in un agrumeto: 36enne finisce in manette

E' entrato nell'impianto antigelo di un agrumeto di Contrada Favarotta a Mineo dal quale ha rubato due batterie da 200 ampere, del valore di circa 500 euro

Il 36enne Rosario Costano di Palagonia è stato arrestato dai carabinieri per tentato furto aggravato in concorso. E’ accaduto ieri sera intorno alle 23 ora in cui l’uomo, aiutato da un complice riuscito a fuggire tra i campi, dopo averne scardinato la porta d’ingresso, ha avuto accesso all’impianto antigelo di un agrumeto di Contrada Favarotta di Mineo dal quale ha rubato due batterie da 200 ampere, del valore di circa 500 euro. A coglierlo sul fatto la pattuglia dell’arma che, oltre a recuperare la refurtiva e restituirla ai proprietari, ha trovato e sequestrato sul posto diversi attrezzi da scasso utilizzati dai ladri. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato relegato ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento