Precipita da un palazzo a Modica, tredicenne è grave al Garibaldi

Il tredicenne è precipitato a otto metri di altezza da un lucernario di un palazzo in costruzione a Modica. Ha sbattuto violentemente la testa mentre stava cercando di recuperare un pallone perso durante una partita di calcio

Un ragazzo di tredici anni è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell'ospedale Garibaldi di Catania dove è stato operato per la riduzione di un ematoma cranico.

Il tredicenne, infatti, è precipitato a otto metri di altezza da un lucernario di un palazzo in costruzione a Modica, in via Sulsenti, a pochi passi dalla scuola "Raffaele Poidomani". Ha sbattuto violentemente la testa mentre stava cercando di recuperare un pallone perso durante una partita di calcio.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi e per questo, dopo una prima visita nell'ospedale Maggiore, è stato subito trasferito nel nosocomio catanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Mineo, carabiniere di 34 anni si spara con la pistola d'ordinanza

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Mafia dei Nebrodi e i rapporti con i Santapaola: arresti anche a Catania

  • Sidra, niente acqua giovedì 23 gennaio: le zone di Catania interessate

Torna su
CataniaToday è in caricamento