menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monte Po, detiene armi illegali in casa e si scaglia contro i carabinieri

Arrestato dai carabinieri un 28enne, di Catania, colpevole di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e detenzione illegale di armi. I militari, mentre si trovavano in Largo Alberto Favara, per notificare un atto di polizia giudiziaria, sono stati aggrediti dall'uomo che non ha esitato a prenderli a pugni

Arrestato dai carabinieri un 28enne, di Catania, colpevole di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate e detenzione illegale di armi. Ieri sera, i militari, mentre si trovavano in Largo Alberto Favara, nel quartiere di Monte Po, per notificare un atto di polizia giudiziaria ad un cittadino, sono stati aggrediti dall’energumeno che, infastidito dalla loro presenza sotto il portone di casa, non ha esitato a prenderli a pugni utilizzando perfino una cintura.

Dopo una violenta colluttazione, i militari sono riusciti a bloccarlo ed ammanettarlo. L’aggressore, a cui è stata perquisita l’abitazione, nascondeva illegalmente in casa: un fucile ad aria compressa senza matricola, modificato in arma comune da sparo; una spada con lama in metallo della lunghezza di cm. 49 e un coltello a serramanico con lama della lunghezza di 11 centimetri. Le armi, in buono stato d’uso ed efficienti, sono state sequestrate mentre l’arrestato, come disposto dall’autorità giudiziaria, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento