Adrano, 18enne girava con un motorino elettrico rubato: denunciato

Gli agenti hanno denunciato E.S. all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione, per il quale è prevista la pena della reclusione da due a otto anni

Nell’ambito dei servizi di controllo ad Adrano, gli agenti del commissariato locale hanno denunciato E.S., di 18 anni e con precedenti di polizia, per il reato di ricettazione. Transitando per via Borgo, gli operatori di polizia hanno notato tre individui che, alla vista della volante, si sono dati alla fuga. Uno di questi è stato raggiunto e bloccato mentre spingeva uno scooter elettrico. Richieste notizie in merito al veicolo, il giovane ha riferito che il proprietario era un suo amico dal quale, a suo dire, lo avrebbe ricevuto in prestito. Rintracciato, quest’ultimo ha dichiarato di averlo acquistato quattro anni prima al prezzo di euro 300, nella consapevolezza che lo scooter fosse di provenienza furtiva. A quel punto, gli agenti hanno denunciato E.S. all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione, per il quale è prevista la pena della reclusione da due a otto anni e la multa da euro 516 a 10.329 euro. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro ed affidato in custodia giudiziale ad un deposito convenzionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento