Nascondeva pistola e munizioni in casa: arrestato

I carabinieri di Scordia hanno ritrovato in casa di un 42enne una pistola calibro 22 senza matricola, 44 cartucce calibro 22 e altre 154 calibro 7.65

I carabinieri di Scordia coadiuvati dai colleghi dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Sicilia” hanno arrestato un 42enne del posto, ritenuto responsabile di detenzione di arma da fuoco clandestina e detenzione illegale di munizioni. I militari, dopo aver svolto una breve ma proficua attività investigativa, hanno acquisito notizie circa la possibile detenzione di armi da parte dell’uomo e quindi, per dare concretezza alle loro ipotesi, si sono recati presso la sua abitazione per effettuare una perquisizione. Quest’ultimo, visibilmente sorpreso dalla presenza dei militari, ha assistito allo svolgimento della perquisizione che, poi, ha avuto un esito per lui sfavorevole poiché i carabinieri, nella camera da letto del figlio minorenne, occultata all’interno di un cesto nel quale erano riposti indumenti, hanno rinvenuto una pistola cal. 22 senza matricola, 44 cartucce cal. 22 e altre 154 cal. 7,65. L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento