Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Nave Diciotti, ad indagare ora sono tre Procure

Dopo Agrigento e Catania, questa volta è stata la procura di Palermo ad avviare un'indagine, ma per associazione a delinquere finalizzata al traffico di uomini

Terza inchiesta sui 177 migranti soccorsi da nave Diciotti, l'unità della Guardia costiera ormeggiata al porto di Catania, in attesa di ottenere l'autorizzazione allo sbarco. Dopo Agrigento e Catania, questa volta e' stata la procura di Palermo ad avviare un'indagine, ma per associazione a delinquere finalizzata al traffico di uomini.

Al centro le dichiarazioni di alcuni dei tredici profughi evacuati per urgenze sanitarie a Lampedusa, prima della destinazione etnea, e raccolte dai magistrati agrigentini. Quei reati sono infatti di competenza della procura del capoluogo siciliano; mentre Agrigento da due giorni indaga sulle condizioni dei 177 migranti e sull'ipotesi di illecito trattenimento di persone a bordo della Diciotti.

Da ieri anche la procura di Catania ha aperto un fascicolo di 'atti relativi'. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nave Diciotti, ad indagare ora sono tre Procure

CataniaToday è in caricamento