Cronaca Ognina

Ognina, arrestato un marito stalker per maltrattamenti e lesioni

L'uomo per niente rassegnato della fine della relazione coniugale ha continuato la persecuzione, con molestie telefoniche, verso la ex e nei confronti di tutta la sua famiglia facendo anche minacce di morte

I carabinieri di Ognina hanno arrestato il catanese B.F.A., 34enne, su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Catania su richiesta della locale Procura della Repubblica, per maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni personali.

Nel luglio del 2012 la moglie stanca delle continue vessazioni fisiche e morali subite per mano del coniuge ha presentato una dettagliata denuncia ai Carabinieri.

Nel successivo mese di ottobre, il GIP del Tribunale di Catania  ha emesso nei confronti del persecutore una misura cautelare che ha imposto all’uomo l’allontanamento dal tetto coniugale e il divieto di condividere i luoghi frequentati dalla moglie.

Il 1° maggio di quest’anno, dopo svariati pedinamenti e molestie di vario genere, in preda ad un vero e proprio raptus, lo stalker ha aggredito l’ex moglie procurandole delle importanti lesioni al setto nasale.

Il violento gesto ha comportato l’aggravamento della precedente misura a carico del B.F.A. con la conseguente sottoposizione alla detenzione domiciliare.

Ma l’uomo per niente rassegnato della fine della relazione coniugale ha continuato la persecuzione, con molestie telefoniche, verso  la ex e nei confronti di tutta la sua famiglia facendi minacce di morte. L’Autorità Giudiziaria condividendo appieno le risultanze investigative prodotte dai Carabinieri ha emesso la misura cautelare. L’arrestato è stato associato al carcere di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ognina, arrestato un marito stalker per maltrattamenti e lesioni

CataniaToday è in caricamento