Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Donna uccisa al cimitero, è ancora giallo: il figlio assume un investigatore

Angelo Matà, il figlio di Maria Concetta Velardi, è assistito dagli avvocati Giuseppe Lipera e Grazia Coco. Dalle ultime indiscrezioni avrebbe assunto un investigatore privato. Si tratta di un ex ispettore della sezione omicidi

E' ancora avvolta dal mistero la morte di Maria Concetta Velardi, la donna trovata con il volto sfigurato nel cimitero di Catania. Le indagini, infatti, non hanno ancora fatto chiarezza sul movente dell'omicidio.

Si scava nel passato della donna che, quel giorno, si era recata al cimitero - come faceva quotidianamente - nella cappella dove da molti anni ormai sono seppelliti il marito Gaetano e il figlio Lorenzo.

Un'attenzione quasi maniacale per quella cappella, dove la donna era solita anche pranzare: l'aveva addobbata con bomboniere e fiori freschi, vischio appeso accanto alla porta, stelle di Natale, tappeto di finto prato.

Angelo Matà, il figlio di Maria Concetta Velardi, è assistito dagli avvocati Giuseppe Lipera e Grazia Coco. Dalle ultime indiscrezioni avrebbe assunto un investigatore privato per risolvere il giallo della morte della madre.

Si tratta di  un ex ispettore della sezione omicidi della squadra mobile della Questura di Catania adesso in pensione . Sarà lui a indagare assieme alla polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna uccisa al cimitero, è ancora giallo: il figlio assume un investigatore

CataniaToday è in caricamento