menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vedova uccisa a colpi di pietra al cimitero: arrestato il figlio

Decisive le lunghe indagini della polizia scientifica e l'analisi del Dna di ogni traccia biologica lasciata sul luogo del delitto dove fu trovato il cadavere della 59enne Maria Concetta Velardi

La polizia di Catania ha arrestato Angelo Fabio Matà,sottoufficiale della Marina Militare, con l'accusa di aver ucciso la madre. La donna, Maria Concetta Velardi, 59 anni, fu assassinata il 7 gennaio 2014 all’interno del cimitero di Catania e il cadavere era stato trovato con il cranio fracassato a colpi di pietra. Le indagini, condotte dalla squadra mobile hanno permesso di acquisisre una serie di indizi di colpevolezza nei confronti del figlio della vittima e svelare il movente dell’omicidio.

Molto importante il contributo fornito dalle indagini della polizia scientifica, attraverso l'analisi del Dna, su ogni tipo di traccia biologica lasciata sul luogo del delitto. I particolari del caso saranno illustrati nel corso della mattinata.

In aggiornamento

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento