rotate-mobile
Cronaca

Vedova uccisa a colpi di pietra al cimitero: arrestato il figlio

Decisive le lunghe indagini della polizia scientifica e l'analisi del Dna di ogni traccia biologica lasciata sul luogo del delitto dove fu trovato il cadavere della 59enne Maria Concetta Velardi

La polizia di Catania ha arrestato Angelo Fabio Matà,sottoufficiale della Marina Militare, con l'accusa di aver ucciso la madre. La donna, Maria Concetta Velardi, 59 anni, fu assassinata il 7 gennaio 2014 all’interno del cimitero di Catania e il cadavere era stato trovato con il cranio fracassato a colpi di pietra. Le indagini, condotte dalla squadra mobile hanno permesso di acquisisre una serie di indizi di colpevolezza nei confronti del figlio della vittima e svelare il movente dell’omicidio.

Molto importante il contributo fornito dalle indagini della polizia scientifica, attraverso l'analisi del Dna, su ogni tipo di traccia biologica lasciata sul luogo del delitto. I particolari del caso saranno illustrati nel corso della mattinata.

In aggiornamento

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vedova uccisa a colpi di pietra al cimitero: arrestato il figlio

CataniaToday è in caricamento