Cronaca

Omicidio Loris, il deputato di Scelta civica Vecchio incontra Veronica

"Sono qua dentro, innocente. Nessuno mi crede, nessuno mi vuole credere. I giornali non riportano tutta la verità. Io sono innocente ma nessuno mi vuole credere". Lo ha ribadito Veronica Panarello, la mamma di Loris, ricevendo la visita nel carcere dove è detenuta del deputato di Scelta civica Andrea Vecchio

"Sono qua dentro, innocente. Nessuno mi crede, nessuno mi vuole credere. I giornali non riportano tutta la verità. Io sono innocente ma nessuno mi vuole credere". Lo ha ribadito Veronica Panarello, la mamma di Loris, ricevendo la visita nel carcere dove è detenuta del deputato di Scelta civica Andrea Vecchio.

"Lei si professa innocente. Io -racconta il parlamentare- non so cosa pensare. Se innocente speriamo che venga subito prosciolta, non sarebbe una conquista un innocente in galera e un assassino libero. Se è colpevole che sconti la sua pena sperando che sia trasferita in un carcere che abbia la stessa umanità che ho trovato nel carcere di Catania. Speriamo che faccia un percorso rieducativo che la metta a confronto con le realtà dure e amare della vita. L'ho lasciata, le mani tese quasi a chiedermi: portami con te. Negli occhi una grande tristezza e una speranza, la speranza che i giudici, che l'avevano trattenuta in stato di fermo ma non ancora incriminata le credessero".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Loris, il deputato di Scelta civica Vecchio incontra Veronica

CataniaToday è in caricamento